martedì 21 maggio 2013

Chili con carne e fagioli


Io "Tesoro cosa vorresti mangiare?"
Lui "Chili con carne e fagioli!"
Non l'ho mai preparato per cui vado alla ricerca di ricette su internet, libri e riviste di cucina. Ogni ricetta è diversa e non ne vengo a capo. Basta! Decido che prendo un po' dell'una, un po' dell'altra e butto tutto in uno shaker per realizzare il MIO chili! Il risultato è stato decisamente apprezzato...e spazzolato!



Ingredienti per 4 persone
Per il Chili
300 gr di polpa di manzo
300 gr di polpa di maiale
2 cipolle rosse
1 spicchio di aglio
2 peperoncini
300 gr di passata di pomodoro
1 grappolo di pomodorini
400 gr di fagioli rossi
2 foglie di alloro
1 cucchiaio di cumino tritato
1/2 cucchiaio di cannella in polvere
1/2 cucchiaio di paprica forte
origano fresco
scorza grattugiata di mezzo limone
sale q.b.
olio EVO
Per 6 Tortillas
60 gr di farina di mais
60 gr di farina di riso
1 cucchiaio di olio EVO
70 ml di acqua calda
sale q.b.

Preparazione
Prima di tutto taglio la carne a cubotti di 2/2,5 cm circa. 


Metto un filo d'olio in un tegame e faccio soffriggere l'aglio e il peperoncino. Tolgo lo spicchio d'aglio e rosolo la carne per 5 minuti a fuoco vivace. Affetto sottilmente le cipolle, taglio i pomodorini in 4 parti e aggiungo il tutto alla carne insieme all'alloro. Allungo con la passata di pomodoro e faccio cuocere a fuoco dolce per 20 minuti.


Aggiungo i fagioli, le spezie in polvere e la scorza del limone grattugiata, mescolo e lascio cuocere per altri 30-40 minuti, o comunque fino a quando la carne risulta molto tenera. Trascorso questo tempo salo, aggiungo l'origano fresco e spengo.


Durante la cottura del chili, preparo l'impasto delle tortillas il quale deve riposare un quarto d'ora prima di essere steso e cotto. 


Mescolo le due farine insieme e aggiungo un cucchiaio di olio, il sale e poi inizio ad impastare, aggiungendo un po' per volta l'acqua calda. Devo impastare per almeno 6-8 minuti fino ad ottenere un impasto liscio che divido in 6 parti, copro con un canovaccio e faccio riposare per 15 minuti . 


Trascorso il quarto d'ora posso stendere l'impasto tra due fogli di carta forno, aiutandomi con un mattarello. Lo spessore dei dischi deve essere di circa 2-3 mm e il diametro di 10-12 cm. Scaldo una padella antiaderente e faccio cuocere una tortilla per volta, 1 minuto per lato.


Ripongo le tortillas una sull'altra e le ricopro con un canovaccio pulito in modo tale da mantenere l'umidità necessaria affinchè non secchino.

Servo il chili caldo accompagnandolo con le tortillas.  

Consigli e varianti
Ho trovato mille ricette per il chili e alcune prevedevano anche i peperoni. Io ho preferito non metterli all'interno del chili ma farne una salsina in cui intingere le tortillas (1 peperone giallo cotto in forno spellato e frullato con olio, sale, 1 spicchietto di aglio, basilico, prezzemolo e curry).


Le tortillas non si dovrebbero preparare utilizzando la farina gialla da polenta ma una farina di mais bianco (masa harina). In effetti il risultato che si ottiene con la farina da polenta è ben diverso, ma vi dirò che nonostante io abbia usato il fioretto, non sono venute poi così male!

4 commenti:

  1. :-) ogni desiderio gastronomico è un ordine!

    RispondiElimina
  2. Però non è giusto ... Anch'io voglio fare da cavia,non solo il dany!!!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serata messicana da organizzare al più presto!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...