giovedì 16 maggio 2013

Un po' di Giappone a Chieri

Finalmente: ecco qualche immagine scattata il 5 Maggio! Che esperienza!


Che quella sarebbe stata una domenica speciale, lo sapevo già.
La cucina di Icook è semplicemente meravigliosa, è quella che qualunque amante dei fornelli vorrebbe avere a casa sua.
Luca Montersino è sempre grandioso. Francesca e Marianna due splendide aiutanti.




Appunti, appunti, appunti! Ci viene consegnata una dispensa ma le curiosità e le indicazioni tecniche sono tantissime. È inevitabile riempire interi fogli di appunti! Istruzioni essenziali per cuocere il riso (Sumeshi) a regola d'arte, per tagliare pesce, frutta e verdura in maniera impeccabile. Tutto questo per realizzare Sushi e Sashimi perfetti! E in più qualche piccola rivisitazione e furbissimi trucchi per rendere ancora più sfiziosi (se ciò è possibile!) questi piatti.


La cucina giapponese prevede ordine, pulizia e metodo ma la cosa davvero fondamentale è utilizzare prodotti freschissimi e di qualità.

Prodotti freschi e di qualità.

Il percorso dei maestri di Sushi è alquanto lungo : per i primi due anni gli apprendisti Sushiman non possono toccare nulla e solo durante il terzo anno cuociono il loro primo riso, mentre dal quarto possono occuparsi del pesce e della composizione dei piatti. Ovviamente a casa, con un po' di pratica, si possono comunque ottenere buoni risultati in minor tempo! Lui non sarà un Sushiman, ma le sue mani, veloci ed esperte, hanno preparato un leggero e colorato banchetto pieno di gusto e salute!

Chef all'opera.


"Sushi" significa letteralmente "riso con aceto" o "acido", ma nell'immaginario collettivo occidentale significa"pesce crudo". In realtà si tratta di una raffinatissima ed estremamente elegante preparazione che unisce riso, alghe, pesce, frutta e verdura. È quindi molto versatile e, con un po' di fantasia, personalizzabile. È talmente personalizzabile che anche alcuni ristoranti si sono inventati delle varianti fin troppo occidentali!
Il tutto deve rigorosamente essere servito con una pallina di pasta Wasabi e con fettine di zenzero marinato.

Hosomaki Sushi, Uramaki Sushi, Maki Sushi al rovescio, Nigiri Sushi, zenzero marinato e wasabi

Il Sashimi è il vero pesce nudo e crudo, al massimo servito con fili di carote o daikon.

Sashimi...con un tocco in più!

Il Tempura, altro piatto straordinario che amo follemente. Ho solo avuto il tempo di capire come preparare la pastella e fotografarlo in cottura perchè una volta scolato è andato a ruba...il fritto mica si può mangiare freddo, no? Melanzane, asparagi, broccoli, cipolle, seppie, gamberi...un asciutto tripudio di croccantezza e sapore!

Tempura in frittura

Insomma, è stata una serata travolgente, interessante, ricca di profumi intensi, di colori accesi e di sapori avvolgenti. Ora bisogna solo far pratica!


7 commenti:

  1. Spettacolare! Studia, studia, che è tutta cultura! :-)
    Bella serata, bel corso e bel post. Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Studierò, studierò! Grazie Bizio, è un piacere e un onore ricevere un complimento da chi ne sa davvero!

      Elimina
  2. che meraviglia!! mi hai catapultato nella cucina di Luca ... sono felice di aver contribuito!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Eli, è stata una serata davvero grandiosa! Grazie, grazie e ancora grazie!

      Elimina
  3. Bravissima, e che bello imparare con Montersino! :)
    Quando ci vediamo mi devi raccontare tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Nus, lui è bravissimo! E non ti dico quanto erano buoni quei piatti...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...