martedì 31 dicembre 2013

Devil's food cake con crema di mascarpone all'arancia

Ebbene sì, ho ceduto alla gola e alla voglia di realizzare una dolcissima americanata! E l'ho fatto correndo tutti i rischi possibili, compreso quello di fallire miseramente il colpo, proprio il giorno di Natale. Mi serviva una torta scenografica che però non richiedesse troppe ore per la decorazione e siccome la devil's food cake mi ha sempre attirata moltissimo, ho pensato di prendere spunto da quella di Martha Stewart. Dovevo però realizzare una torta priva di glutine quindi ho rivisto accuratamente alcuni degli ingredienti e ho utilizzato una finissima farina di riso. Temevo che il risultato sarebbe stato un po' stucchevole e asciutto, invece la torta è riuscita e ha avuto un successone!


Ingredienti
per la base
60 gr di cacao amaro di buona qualità (privo di glutine)
120 ml di acqua bollente
250 ml di latte
350 gr di farina di riso (per me Molino Rossetto)
40 gr di amido di mais
1 bustina di lievito per dolci (privo di glutine)
sale (un pizzico)
340 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
400 gr di zucchero
4 uova grandi a temperatura ambiente
estratto di vaniglia (io ho usato i semi di mezza bacca)
per la farcia
750 gr di mascarpone
3 tuorli
150 gr di zucchero
3 cucchiai di spremuta di arancia (oppure 2 cucchiai di liquore all'arancia per una versione alcoolica)
scorza di mezza arancia
per la copertura e la decorazione
250 gr cioccolato fondente
250 ml di panna
ribes per decorare

Preparazione
In una ciotola setaccio il cacao amaro e aggiungo l'acqua bollente mescolando fino a sciogliere completamente il cacao. Metto da parte e lascio raffreddare bene.
Nel frattempo preriscaldo il forno a 180°.
All'interno di una capiente terrina lavoro il burro insieme allo zucchero aiutandomi con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungo i semi della vaniglia e infine le uova una ad una.
In una terza terrina setaccio la farina, l’amido di mais e il lievito e metto da parte.
Quando il composto di cacao e acqua si è raffreddato posso aggiungere il latte a filo sempre mescolando accuratamente.
Unisco le farine e il cacao al burro lavorato mescolando delicatamente e seguendo questo ordine: inizio con il versare 1/3 del mix di farina nel burro, poi aggiungo metà del composto di cacao, proseguo con 1/3 di farina, poi con la seconda metà del composto di cacao e termino con l'ultimo terzo di farina e un pizzico di sale. Devo ottenere un impasto liscio e molto morbido. 
Con queste dosi riesco a riempire 2 tortiere da 24 cm, imburrate e infarinate. Faccio cuocere per circa 35/40 minuti. La torta deve restare "umida" per cui devo fare attenzione a non stracuocerla per non farla asciugare troppo. Sforno e lascio raffreddare completamente prima di tagliarla.


Preparo la farcitura sbattendo lo zucchero con i tuorli d'uovo fino ad ottenere una crema spumosa e chiara alla quale aggiungo il mascarpone, la spremuta di arancia e la scorza d'arancia grattugiata. Faccio riposare in frigorifero.
Quando le due basi di torta si sono raffreddate completamente posso tagliarle a metà ottenendo quindi in totale 4 strati. Alterno quindi strati di torta e di crema al mascarpone terminando con uno di torta. Lascio riposare il tutto in frigorifero mentre preparo la ganache: scaldo bene la panna a cui, a fuoco spento, aggiungo il cioccolato spezzettato grossolanamente mescolando fino a farlo sciogliere del tutto. Lascio riposare per mezzora circa. Estraggo la torta dal frigo e la ricopro completamente con la ganache che deve essersi raffreddata e risultare meno liquida.
Decoro con il ribes rosso che dona al dolce anche un tocco di freschezza.


Certo, è una bomba calorica non indifferente...ma è così buona! Perchè non prepararla per chiudere dolcissimamente e golosamente questo 2013?



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...