giovedì 20 febbraio 2014

Vellutata di castagne con crostini di panettone al rosmarino

Sì lo so, non è più tempo di panettone ma ne ho ancora uno piccolo piccolo nella dispensa. Il 28 Febbraio scadrà per cui devo assolutamente farlo fuori in qualche modo! Mi sta guardando implorandomi di non essere buttato e io, che odio buttare il cibo ma che non ho più voglia di panettone, mi scervello per capire cosa farne. Un dolce? No! Basta! Troppo scontato! Siccome di abbinamenti azzardati se ne vedono mille mila e io ne sono sempre molto attratta, perché non tostarlo e farlo diventare una sorta di crostino per una vellutata? E proviamoci!


Ingredienti
300 gr di castagne già cotte
500 ml di brodo vegetale
150 ml di latte
1 scalogno
avanzi di panettone (un paio di fette)
un rametto di rosmarino
sale
pepe
olio EVO

Preparazione
Affetto lo scalogno e lo rosolo in un tegame insieme ad un cucchiaio di olio. Unisco le castagne sbriciolate, copro con il brodo e lascio cuocere per una ventina di minuti circa. Se il brodo è già salato non aggiungo sale. Con l’aiuto del frullatore a immersione riduco il tutto in crema, poi aggiungo il latte e una macinata di pepe e faccio cuocere per altri 10 minuti. Spengo e lascio riposare.


Nel frattempo taglio il panettone a cubetti e lo metto in una terrina, aggiungo gli aghi di rosmarino (magari tritateli un pochino!), un generoso pizzico di sale e un paio di cucchiai di olio e do una mescolata. Posso procedere in due modi: il più veloce prevede di saltare i cubetti di panettone in una padella antiaderente oppure, se avete qualche minuto in più, tostateli nel forno con funzione grill.
Servo la vellutata di castagne con la dadolata di panettone croccante, un filo d’olio a crudo e una macinata di pepe. 
Sono consapevole del fatto che questo sia un piatto da "mammamianonlomangereinemmenosottotortura!" ma devo dirvi che, nonostante possa sembrare assurdo, ha avuto un gran successo!

2 commenti:

  1. Guarda io invece lo proverei eccome, originale, insolito e nuovo! Mi piace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Ely che ero molto indecisa se pubblicarla o meno?!? A me era piaciuta tanto e alla fine ho deciso di condividere! Sono contenta di sapere che qualcun'altro proverebbe questo strano abbinamento!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...