lunedì 9 giugno 2014

Polpettone di lenticchie con salsa all'arancia

Mi sembra passato un secolo dall’ultimo post che ho scritto in treno verso Roma. Perdonate la mia assenza ma continuo ad avere impegni che mi tengono un po’ lontana dal blog…mi manca molto! Ma recupererò, lo prometto! Sto anche cercando di preparare il post su Roma ma, siccome non ho ricevuto il dono della sintesi e voglio raccontare ogni secondo della mia breve vacanza, lo sto leggendo e rileggendo e sto cercando di trovare le fotografie più belle tra le (sole!) 908 foto scattate! Prometto che lo pubblicherò prestissimo e abbinerò al post una ricetta “romana de Roma”!
Inoltre da qualche giorno sono la dog sitter di Pulce, la dolcissima cagnolina di una coppia di amici partiti per un po’ di relax alla volta della Toscana. Devo dire che Pulce è strepitosa anche se di notte fa un po’ di capricci. Domani dovrei riconsegnarla ai padroni ma in realtà non so se lo farò…alla fine mi piace così tanto prendermi cura di lei! Tornare a casa dal lavoro e vederla che mi corre incontro per farmi un sacco di feste è meraviglioso! Certo, abituarla alla casa nuova non è stata una cosa immediata ma è stato costruttivo e piacevole.
Capite quindi che le mie giornate sono abbastanza intense...
Vi lascio una ricettina che ho pensato per fare fuori le ultimissime 3 arance presenti nel cesto della frutta e l'ultimo sacchettino di lenticchie regalatemi a Natale...


Ingredienti
250 gr di lenticchie decorticate 
200 ml di latte di riso
300 ml di acqua (o brodo vegetale) 
150 gr di farina di riso
3 arance (solo succo)
1 scalogno
1/2 cucchiaino di semi di cumino
zucchero grezzo di canna
sale
olio EVO


Preparazione
Lavo le lenticchie e le faccio soffriggere con un filo d’olio e un trito finissimo di scalogno. Ricopro il tutto con latte di riso e acqua (o brodo vegetale), aggiungo del sale grosso e mezzo cucchiaino di semi di cumino e faccio cuocere per una mezzora o comunque finché le lenticchie non avranno assorbito tutto il liquido e non saranno diventate morbide. 


Una volta cotte le lascio intiepidire e poi le frullo alla massima potenza fino ad ottenere una sorta di purea che vado a lavorare velocemente con la farina di riso. Con questo impasto formo un salame, lo avvolgo nella pellicola e lascio riposare in frigo per circa 30/45 minuti. 


Trascorso il tempo di riposo, riprendo il polpettone di lenticchie, lo infarino leggermente, lo sistemo in una teglia, do un giro d'olio e poi cuocio in forno ventilato a 190° per circa 30/35 minuti, finché non si forma una crosticina sulla superficie. 
Nel frattempo preparo la salsa di accompagnamento facendo ridurre il succo filtrato di 3 arance, con un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero. 


Servo il polpettone tiepido con la salsa di arance che ho lasciato raffreddare.

2 commenti:

  1. Ciao Alessia, dev'essere fantastico il tuo polpettone di lenticchie...mi piacciono molto le ricette vegetariane!! Aspetto con ansia di vedere le tue foto di Roma!! Baci, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary! E' un'alternativa alle solite polpettine di lenticchie che faccio spesso e siccome dopo gli stravizi di Roma ci vuole un'alimentazione più leggera e sana, questo polpettone cade a fagiuolo ;)
      Sto ancora preparando il post sulla città eterna e devo dire che non è facile essere sintetica e scegliere le fotografie...ma ce la farò!
      Un bacione

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...