venerdì 17 aprile 2015

Pancakes di avena alle arachidi

Due anni di blog. Due anni di ricette e di vita che ho desiderato condividere con tutti gli amici i quali hanno voluto leggere le mie parole. Due anni di grazie a chi, nonostante la mia altalenante presenza in rete, ha continuato a visitare la mia cucina. Due anni di esperimenti. Due anni di ricette, alcune riuscite e pubblicate con successo, altre mal riuscite o riuscite bene ma mai pubblicate perchè la luce per fotografare i piatti era pessima. Già, io non sono blogger di professione, del web a volte ho persino paura. Non sono nemmeno una fotografa anche se amo immortalare i migliori istanti della mia vita. Faccio tutto questo per pura passione, per hobby e per condivisione. Amo cucinare e amo farlo per le persone a cui voglio bene. Tutto questo lo faccio senza alcuna pretesa e senza la presunzione di "saper fare". Io sono unicamente la cuoca di casa mia e non ho nulla da insegnare a nessuno. La mia è solo voglia di condividere i miei pensieri e le mie ricette con chi ha piacere di leggermi perchè trovo che la condivisione sia uno spunto per creare nuovi rapporti e per apprendere sempre di più. Per cui un grazie speciale va a voi che sprecate qualche minuto della vostra giornata per leggere i miei post e per replicare le mie ricette. Buon compleanno caro "Parole in Padella", altri 100 di questi giorni!


Ingredienti per 8 piccoli pancakes
50 gr di arachidi
1 banana matura
1 cucchiaio di zucchero mascobado
80 gr di farina di avena
20 gr di farina Manitoba
1 cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiai di olio di semi di arachidi 
1 pizzico di sale
cannella a piacere
sciroppo d'acero a piacere
latte di avena (o di riso) se necessario

Preparazione
Con l'aiuto di un mixer trito abbastanza finemente le arachidi sgusciate. In una terrina schiaccio la banana con lo zucchero e aggiungo le farine, il lievito, l'olio e le arachidi. In ultimo unisco il pizzico di sale e la cannella e continuo a mescolare.



Se il composto dovesse risultare troppo compatto, aggiungo uno o due cucchiai di latte di avena o di riso.


Una volta ottenuto un composto nè troppo liquido nè troppo compatto, scaldo molto bene una padella antiaderente e comincio a preparare i pancake versando un mestolino di composto alla volta e cuocendo bene ogni lato.


Tengo in caldo fino al momento di servirli con una bella colata di sciroppo d'acero e una spolverata di cannella.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...